BASF Agricultural Solutions Italia
Agricoltura

Contatti

Percorsi di Eccellenza

Giunge al terzo anno il progetto BASF pensato per massimizzare il valore delle produzioni di Frumento, dal seme al prodotto trasformato, nel rispetto delle esigenze della filiera cerealicola e della sostenibilità economica

Guarda la video pillola dedicata a Medicina 2019

Il nostro Technical Crop Manager Stefano Tarlazzi ripercorre le fasi principali di Percorsi a Medicina, dalla concia ai diversi trattamenti, per un frumento di qualità e produzioni di alto valore

Scopri i risultati 2019 per la tua tipologia di Frumento!

L’andamento produttivo dei frumenti duri testati nei Percorsi di Eccellenza 2019 è stato caratterizzato da produzioni sensibilmente inferiori rispetto a quelle ottenute nel Percorsi di Eccellenza 2018, la produzione media, infatti nel 2019 è stata di 64 q/ha rispetto agli 84 q/ha ottenuti 2018. Considerando i risultati produttivi ottenuti dai frumenti duri nel comprensorio cerealicolo del Centro Nord Italia, comunque, possiamo considerare positivamente le produzioni raggiunte. Una delle cause delle basse produzioni registrate in quasi tutto il comprensorio cerealicolo del centro nord Italia è la mancanza di fertilità ovarica soprattutto nella parte apicale della spiga dovuto ad un prolungato periodo di basse temperature (anche sotto lo zero) registrato nella seconda decade di aprile, nella fase di pre – botticella. Oltre a questo, l’andamento climatico poco favorevole nella fase di maturazione, ha causato su alcune varietà in particolare, lo striminzimento delle cariossidi che si evidenziato nel peso ettolitrico mediamente non elevato (77 Kg/hl). Per quanto riguarda la concimaziione azotata, sono state somministrate 194 Unità di N in e3 diversi momenti come per i frumenti teneri di forza e panificabili. I parametri qualitativi, rilevati dal mulino/pastificio Sgambaro hanno evidenziato risultati ottimi per quanto riguarda il contenuto proteico di 17,2%, nella norma per quanto riguarda l’indice di colore (24,87), basso l’indice di glutine la cui media raggiunge 54,89. Per quanto riguarda gli aspetti fitosanitari, l’annata 2019 è stata caratterizzata da una bassa pressione di malattie fogliari, le abbondanti pioggie dellla prima decade di maggio,invece, hanno favorito l’insorgenza di fusariosi a carico della spiga. l’impiego di Osiris®, contenete metconazolo piu epossiconazolo , ha notevolmente ridotto l’incidenza di questa patologia contribuendo al contemnimento deossinivalenolo (DON).

Per tutte le varietà di frumento tenero sono in corso le analisi merceologiche da parte del Molino Pivetti.

I risultati ottenuti da questa categoria riguardo i dati produttivi medi si sono confermati buoni, nonostante gli allettamenti avvenuti in epoca precoce già in fase di botticella e le condizioni metereologiche, che come il grano duro, hanno influenzato negativamente le produzioni finali. Le produzioni medie per ettaro ottenute pari a 74,2 quintali se rapportate alla produzioni ottenute nei Percorsi di Eccellenza dell’ anno passato sono chiaramente inferiori, ma se paragonate alla media produttive del Centro Nord Italia sono da considerarsi più che soddisfacenti. Per queste tipologie di frumenti si è raggiunto un peso ettolitrico di valore medio (77,5) e un contenuto proteico ottimo (15,9). Come per tutti gli altri frumenti teneri è stata applicata una difesa a base di con Priaxor® ad 1 l/ha a BBCH 39, e in fase di fioritura in Caramba® ad 1l/ha. La fertilizzazione azotata per questa tipologia di frumento ha previsto la somministrazione di 194 unità suddivise in 3 applicazioni come per i frumenti teneri panificabili, un quantitativo notevolmente superiore rispetto alle altre tipologie di frumento tenero testate, quantitativo necessario per esaltarne le caratteristiche qualitative.

Per tutte le varietà di frumento tenero sono in corso le analisi merceologiche da parte del Molino Pivet

Le varietà appartenenti a questa tipologia di frumento sono quelle che hanno ottenuto una produzione media superiore a tutte le altre tipologie di grano tenero, pari a 88,6 q/ha; produzioni che potevano essere anche più elevate, se gli allettamenti, soprattutto quelli tardivi di giugno, e un andamento climatico poco favorevole nella fase di maturazione caratterizzato da intense piogge e sbalzi termici, non avessero causato su quasi tutte le varietà il mancato riempimento delle cariossidi, che si evidenziato con un peso ettolitrico mediamente scarso (75,6). Per quanto riguarda la difesa, anche in un’annata con bassa pressione di malattia come il 2019, le applicazioni effettuate con Priaxor® ad 1 l/ha a BBCH 39 e con Caramba® ad 1l/ha in fase di fioritura hanno contribuito all’ottenimento di queste eccellenti produzioni. La fertilizzazione azotata per questa tipologia di frumento ha previsto la somministrazione di 148 unità suddivise in tre applicazioni (pre semina – fine accestimento e levata).

Per tutte le varietà di frumento tenero sono in corso le analisi merceologiche da parte del Molino Pivetti

Le produzioni di queste tipologie di frumento hanno raggiunto la considerevole media di 85,6 q/ha con una punta produttiva che ha raggiunto i 103,6 q/ha. Come per tutte le altre tipologie di frumento tenero, le produzioni potevano essere anche superiori se non fosse stato per i diversi allettamenti sia precoci in alcuni casi e i tardivi in altri, e per un andamento climatico poco favorevole durante la fase di maturazione, che causato in alcune varietà lo striminzimento delle cariossidi che si è evidenziato con un peso ettolitrico basso (74,1), il peggiore delle tre categorie di frumento tenero. Per quanto riguarda i risultati qualitativi sono stati scarsi come peso ettolitrico e troppo elevati per quanto riguarda il contenuto proteico (media 14,7%) non idoneo per questa categoria. La fertilizzazione azotata pari a 102 unita per ettaro, quantitativo mediamente basso, somministrata precocemente, in due momenti applicativi (pre semina e fine accestimento) non ha fornito i risultati attesi,probabilmente per un assorbimento posticipato causato dall’andamento stagionale siccitoso del periodo. Per quanto riguarda la difesa ha previsto l’impiego di Priaxor® ad 1 l/ha a BBCH 39 e con Caramba® ad 1 l/ha in fase di fioritura.

Per tutte le varietà di frumento tenero sono in corso le analisi merceologiche da parte del Molino Pivetti

Mercati e politica agricola perseguono sempre più obiettivi di qualità nell’agroalimentare. Per rimanere competitiva e al passo con questi obiettivi, la cerealicoltura italiana necessita di approcci e verifiche tecnico agronomiche che tengano in considerazione i risultati ottenibili a seconda delle diverse destinazioni d’uso.

In questo contesto è nato Percorsi di Eccellenza, un progetto pensato per individuare le migliori soluzioni per valorizzare le differenti tipologie commerciali di Frumento, tenendo sempre in considerazione le esigenze della industria di trasformazione, dell’azienda agricola e del consumatore finale.

Dei Percorsi che si estenderanno su un periodo temporale di tre anni, indispensabili per maturare le esperienze congiunte necessarie ad individuare e consolidare dei programmi agronomici differenziati in relazione alle diverse destinazioni d’uso.

Tanti i partner coinvolti:

  • Società Sementiere: APSOV, CAUSSADE, CO.NA.SE, ISEA (Agroservice), LIMAGRAIN, RV Venturoli, SEMETICA, S.I.S., VENETO SEMENTI (Ista)
  • Molini e Pastifici: Molino PIVETTI, Pastificio SGAMBARO
Per ogni percorso, alle varietà selezionate dalle aziende sementiere saranno applicati programmi di difesa e concimazione mirati alle diverse destinazioni d’uso. I molini produttori di farine e pastifici avranno invece il compito di analizzare i prodotti finali dal punto di vista industriale, valutandone resa delle farine, delle semole, tenore proteico, principali parametri qualitativi, oltre a tutti i dati d'interessi dal punto di vista molitorio e sanitario.

Ogni singolo percorso è stato ovviamente pensato per massimizzare il valore delle produzioni, esplicitando al massimo le caratteristiche genetiche delle varietà di Frumento e perseguendo la sostenibilità economica e commerciale delle produzioni stesse.

Novità 2019

Una piattaforma digitale e 14 nuove varietà caratterizzano i Percorsi BASF di quest'anno


Prima novità di quest'anno, in accordo con i nostri partner sementieri, 14 delle 36 varietà presenti in campo per le diverse tipologie di Frumento sono state sostituite a quanto seminato gli scorsi anni. Questa decisione, presa in accordo con i nostri partener sementieri, dimostra il forte interessamento dei sementieri nel confrontarsi con il meglio della loro ricerca genetica.

Per quanto riguarda la difesa, protagonista indiscusso anche per il 2019 sarà Priaxor® . Il nuovo fungicida BASF a base di pyraclotrobin (F500®) e fluxapyroxad (Xemium®) che continuerà ad essere il pilastro delle 4 strategie dedicate alle diverse destinazioni d'uso.

Scopri di più sui trattamenti e sulla nuova piattaforma digitale!

Trattamento erbicida

Trattamento erbicida

Biathlon 4D per un controllo ottimale delle infestanti

Scopri di più
Primo trattamento fungicida

Primo trattamento fungicida

Priaxor per difendere l'apparato fogliare

Scopri di più
Secondo trattamento Fungicida

Secondo trattamento Fungicida

Osiris® e Caramba® per proteggereil frumento dalla Fusariosi

Scopri di più

Tutti i prodotti di Percorsi di Eccellenza

Priaxor®

Priaxor®

L'innovativo fungicida per le malattie fogliari dei Cereali a Paglia

Scopri di più
Systiva®

Systiva®

Fungicida per la concia del seme

Scopri di più
Biathlon® 4D

Biathlon® 4D

Erbicida di post-emergenza per le infestanti dicotiledoni

Scopri di più
Osiris®

Osiris®

Fungicida sistemico contro le malattie dei cereali autunno-vernini

Scopri di più
Comet® 250 EC

Comet® 250 EC

Fungicida per la difesa di Frumento ed Orzo

Scopri di più
Caramba®

Caramba®

Erbicida di post-emergenza per le infestanti dicotiledoni

Scopri di più
Scopri i risultati del 2018

Scopri i risultati del 2018

Guarda i Percorsi del 2018 e guarda come ottenere di più dal tuo frumento!

Scopri di più
Percorsi di Eccellenza 2017

Percorsi di Eccellenza 2017

Garda la piattaforma, i percorsi e i video del 2017

Scopri di più
Inizio