BASF Agricultural Solutions Italia
Agricoltura

Terra di vini d’eccellenza

Il Piemonte è una delle regioni vitivinicole più prestigiose, dove si producono vini osannati in tutto il mondo

La viticoltura piemontese vanta una tradizione molto antica, probabilmente legata ai mercanti greci in arrivo dai porti liguri con carichi di anfore e talee. In epoca romana l’attività era già molto diffusa e ha posto le basi per lo sviluppo di alcune varietà che oggi danno vini osannati in tutto il mondo, come il Barolo e il Barbaresco. Attualmente la regione conta oltre 50.000 ettari di vigneto, prevalentemente coltivati in zone collinari dove la variabilità metereologica rende la produzione vitivinicola una vera sfida. Spesso, infatti, il Piemonte si rivela terra fertile per lo sviluppo dell’oidio. Alcune stagioni sono inoltre caratterizzate anche da attacchi inconsueti di peronospora.

Il tecnico: Daniele Eberle

Daniele Eberle ha fatto della sua passione la sua professione. Lavora come tecnico fin da quando aveva soltanto 18 anni, si è laureato in scienze agrarie, con specializzazione in vitivinicoltura, e dal 2002 è libero professionista. Dal suo lavoro pretende sempre il massimo ed è anche per questo che ha deciso di partecipare a Focus Coltivazione. In questo modo, infatti, spera di sensibilizzare gli operatori del settore su aspetti chiave quali i residui, l’efficacia dei fitofarmaci utilizzati e il loro eventuale impatto ambientale. Ma la sfida più grande, per Daniele, è aiutare gli agricoltori a massimizzare il valore e la redditività dei propri vigneti.

Guarda il video di Daniele Eberle sulla stagione della Vite in Piemonte 2019

Scopri i video della stagione 2020

I nostri viticoltori in Piemonte

Scopri i protagonisti dell'edizione 2020

Inizio