BASF Agricultural Solutions Italia
Agricoltura

Kauritil® Ultra WG

Un moderno formulato rameico di alta qualità e di elevato contenuto tecnologico, che deriva da processi produttivi brevettati in grado di assicurare una qualità elevata e costante sia della forma di cristallizzazione del rame che della formulazione finale.

Benefici

  • Elevata efficacia a bassi dosaggi di rame/ettaro
  • Elevata selettività colturale
  • Prolungata persistenza d’azione
  • Facile disperdibilità in acqua grazie alla qualità dei granuli
  • Elevata miscibilità con altri formulati anche in relazione al suo pH neutro
  • Elevata convenienza in relazione alla riduzione dei costi di trasporto e stoccaggio

Maggiori dettagli

Nome Kauritil® Ultra WG
Formulazione Granuli idrospersibili (WG)
Composizione 40 g rame metallo

Kauritil® Ultra WG si usa su un numero elevato di colture per combattere numerosi patogeni di natura fungina o batterica. Il prodotto va versato direttamente nella botte riempita per 3/4 di acqua mantenendo l’agitatore in funzione. Dopo aver versato il prodotto aggiungere il rimanente quantitativo di acqua previsto per l’impiego. Le dosi indicate in tabella si riferiscono all’utilizzo di Volumi Normali (VN) di irrorazione (es. vite: 1000 L/ha; pomacee e drupacee: 1500 L/ha; orticole: 1000 L/ha). In caso di volumi diversi, rispettare sempre le dosi ad ettaro. Per l’impiego con irroratrici a recupero di volume, e nel caso di colture arboree nelle prime fasi di sviluppo o in allevamento ove, per una corretta bagnatura della vegetazione, sia sufficiente una minore quantità d'acqua rispetto ai Volumi Normali (VN) sotto riportati (es. vite fino alla fase di fioritura), si suggerisce di fare riferimento alla sola dose in grammi per ettolitro (g/hL), avendo ovviamente cura di non superare la dose massima ad ettaro.

Kauritil® Ultra WG è un moderno formulato rameico di alta qualità e di elevato contenuto tecnologico, che deriva da processi produttivi brevettati in grado di assicurare una qualità elevata e costante sia della forma di cristallizzazione del rame che della formulazione finale. Il particolare processo produttivo di Kauritil® Ultra WG fa sì che il solfato tribasico in esso contenuto venga cristallizzato unicamente sotto forma di Brocantite, la forma cristallografica più stabile e performante per questa sostanza attiva. Questo garantisce un rilascio graduale e costante degli ioni rame per il massimo dell’efficacia e della persistenza d’azione. Inoltre viene garantita l’assenza di ammoniaca libera e ciò, unitamente al graduale rilascio degli ioni rame in soluzione, consente di incrementare la selettività colturale. Inoltre Kauritil® Ultra WG è formulato con l’esclusiva tecnologia Disperss che è in grado di produrre granuli altamente disperdibili in acqua e poco polverosi per una maggiore facilità d’uso e sicurezza di impiego. Infine Kauritil® Ultra WG è autorizzato su numerose colture frutticole, orticole, industriali, floreali e ornamentali e presenta intervalli di sicurezza tra i più brevi tra i formulati rameici. In definitiva Kauritil® Ultra WG è un formulato rameico altamente concentrato adatto a soddisfare le più elevate aspettative di chi opera in agricoltura integrata o biologica. Sotto l’aspetto pratico Kauritil® Ultra WG si contraddistingue per:

- elevata efficacia a bassi dosaggi di rame/ettaro

- elevata selettività colturale

- prolungata persistenza d’azione

- facile disperdibilità in acqua grazie alla qualità dei granuli

- elevata miscibilità con altri formulati anche in relazione al suo pH neutro

- elevata convenienza in relazione alla riduzione dei costi di trasporto e stoccaggio garantiti dai bassi dosaggi conseguenti all’elevata concentrazione.

Non trattare durante la fioritura. Su pesco e susino il prodotto può essere fitotossico se distribuito in piena vegetazione per cui su queste colture se ne sconsiglia l’applicazione dopo la piena ripresa vegetativa. Su varietà di melo e pero cuprosensibili (vedi etichetta), effettuare saggi preliminari

Actinidia

Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 250-370 g/hl Da caduta foglie alla ripresa vegetativa - 7 Registrato su Pseudomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato anche su Cipollina - Registrato su Pseudomonas Spp
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora destructor
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-200 g/hl Trattare dopo la raccolta dei turioni. Intervallo minimo 5 giorni - - IN PIENO CAMPO
Batteriosi 125-200 g/hl Trattare dopo la raccolta dei turioni. Intervallo minimo 5 giorni - - IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora 125-200 g/hl Trattare dopo la raccolta dei turioni. Intervallo minimo 5 giorni - - IN PIENO CAMPO - Registrato su Bremia Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Cercosporiosi della Bietola 250-300 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - Il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternaria 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Alternaria Spp.
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato du Peronospora crustosa
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-200 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO
Batteriosi 125-200 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora 125-200 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Bremia Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato su P Xantomonas Spp.
Peronospora 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora brasicae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato su P Xantomonas Spp.
Peronospora 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora brasicae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato anche su Cipollina - Registrato su Pseudomonas Spp
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora destructor
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternaria 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Alternaria Spp.
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO -
Peronospora 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 190-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 190-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO
Micosferella 190-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA Registrato anche su Dolcetta
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA Registrato anche su Dolcetta
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA Registrato anche su Dolcetta
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO -
Peronospora delle leguminose 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi Del Pomodoro 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 3 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO E SERRA
Peronospora della Patata 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO E SERRA
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cancri rameali e del legno 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Colpo di Fuoco Batterico 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Maculatura bruna del Pero (Stemphylium vesicarium) 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Ticchiolatura del Melo 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 100-200 g/hl - 14 Registrato su Alternaria Spp
Batteriosi 100-200 g/hl 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 100-200 g/hl 14
Mal dello stacco (Citospora) 100-200 g/hl 14
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-500 g/hl Da ripresa vegetativa ad inizio fioritura - 14 Registrato su Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi dell'ulivo 85-200 g/hl - 14 Registrato su Pseudomonas savastanoi
Lebbra dell'Olivo 85-200 g/hl - 14
Occhio di pavone (Spilocea oleagina) 85-200 g/hl - 14
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi Del Pomodoro 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO
Batteriosi 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni - 7 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni - 7 IN PIENO CAMPO
Peronospora della Patata 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni - 7 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cancri rameali e del legno 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Colpo di Fuoco Batterico 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Maculatura bruna del Pero (Stemphylium vesicarium) 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Ticchiolatura del Pero 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo di 7 giorni - - IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp. - Registrato anceh su floreali
Cancri rameali e del legno 170-250 g/hl Intervallo minimo di 7 giorni - - IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato anceh su floreali
Lebbra dell'Olivo 170-250 g/hl Intervallo minimo di 7 giorni - - IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato anceh su floreali
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp - Registrato anche su Pisello mangiatutto
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato anche su Pisello mangiatutto
Peronospora delle leguminose 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora spp. - Registrato anche su Pisello mangiatutto
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cancri rameali e del legno 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Colpo di Fuoco Batterico 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Maculatura bruna del Pero (Stemphylium vesicarium) 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Ticchiolatura del Melo 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi Del Pomodoro 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 3 giorni per Pomodoro da Mensa e 10 giorni per Pomodoro da industria IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 giorni per Pomodoro da Mensa e 10 giorni per Pomodoro da industria IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 giorni per Pomodoro da Mensa e 10 giorni per Pomodoro da industria IN PIENO CAMPO E SERRA
Peronospora della Patata 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 giorni per Pomodoro da Mensa e 10 giorni per Pomodoro da industria IN PIENO CAMPO E SERRA
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi Del Pomodoro 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO - Registrato su Ortaggi a tubero
Batteriosi 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp. Su Ortaggi a tubero
Lebbra dell'Olivo 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO - Registrato su Ortaggi a tubero
Peronospora della Patata 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO - Registrato su Ortaggi a tubero
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternaria 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Alternaria Spp.
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato du Peronospora crustosa
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato anche su Cipollina - Registrato su Pseudomonas Spp
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora destructor
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA Registrato anche su Dolcetta
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Peronospora della Vite 100-300 g/hl Modulare l'intervallo di trattamento in funzione delle condizioni climatiche e della pressione della malattia. Intervallo minimo: 5 giorni - 7
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Peronospora della Vite 100-300 g/hl Modulare l'intervallo di trattamento in funzione delle condizioni climatiche e della pressione della malattia. Intervallo minimo: 5 giorni - 7
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO

Classificazione (Icone tossicità)

  • GHS-09 - GHS09 - Pericoloso per l'ambientePrecauzioni: le sostanze non devono essere disperse nell'ambiente.
  • GHS-07 - Xi - IrritantePrecauzioni: i vapori non devono essere inalati e il contatto con la pelle deve essere evitato.
Nome Kauritil® Ultra WG
Formulazione Granuli idrospersibili (WG)
Composizione 40 g rame metallo

Kauritil® Ultra WG si usa su un numero elevato di colture per combattere numerosi patogeni di natura fungina o batterica. Il prodotto va versato direttamente nella botte riempita per 3/4 di acqua mantenendo l’agitatore in funzione. Dopo aver versato il prodotto aggiungere il rimanente quantitativo di acqua previsto per l’impiego. Le dosi indicate in tabella si riferiscono all’utilizzo di Volumi Normali (VN) di irrorazione (es. vite: 1000 L/ha; pomacee e drupacee: 1500 L/ha; orticole: 1000 L/ha). In caso di volumi diversi, rispettare sempre le dosi ad ettaro. Per l’impiego con irroratrici a recupero di volume, e nel caso di colture arboree nelle prime fasi di sviluppo o in allevamento ove, per una corretta bagnatura della vegetazione, sia sufficiente una minore quantità d'acqua rispetto ai Volumi Normali (VN) sotto riportati (es. vite fino alla fase di fioritura), si suggerisce di fare riferimento alla sola dose in grammi per ettolitro (g/hL), avendo ovviamente cura di non superare la dose massima ad ettaro.

Kauritil® Ultra WG è un moderno formulato rameico di alta qualità e di elevato contenuto tecnologico, che deriva da processi produttivi brevettati in grado di assicurare una qualità elevata e costante sia della forma di cristallizzazione del rame che della formulazione finale. Il particolare processo produttivo di Kauritil® Ultra WG fa sì che il solfato tribasico in esso contenuto venga cristallizzato unicamente sotto forma di Brocantite, la forma cristallografica più stabile e performante per questa sostanza attiva. Questo garantisce un rilascio graduale e costante degli ioni rame per il massimo dell’efficacia e della persistenza d’azione. Inoltre viene garantita l’assenza di ammoniaca libera e ciò, unitamente al graduale rilascio degli ioni rame in soluzione, consente di incrementare la selettività colturale. Inoltre Kauritil® Ultra WG è formulato con l’esclusiva tecnologia Disperss che è in grado di produrre granuli altamente disperdibili in acqua e poco polverosi per una maggiore facilità d’uso e sicurezza di impiego. Infine Kauritil® Ultra WG è autorizzato su numerose colture frutticole, orticole, industriali, floreali e ornamentali e presenta intervalli di sicurezza tra i più brevi tra i formulati rameici. In definitiva Kauritil® Ultra WG è un formulato rameico altamente concentrato adatto a soddisfare le più elevate aspettative di chi opera in agricoltura integrata o biologica. Sotto l’aspetto pratico Kauritil® Ultra WG si contraddistingue per:

- elevata efficacia a bassi dosaggi di rame/ettaro

- elevata selettività colturale

- prolungata persistenza d’azione

- facile disperdibilità in acqua grazie alla qualità dei granuli

- elevata miscibilità con altri formulati anche in relazione al suo pH neutro

- elevata convenienza in relazione alla riduzione dei costi di trasporto e stoccaggio garantiti dai bassi dosaggi conseguenti all’elevata concentrazione.

Non trattare durante la fioritura. Su pesco e susino il prodotto può essere fitotossico se distribuito in piena vegetazione per cui su queste colture se ne sconsiglia l’applicazione dopo la piena ripresa vegetativa. Su varietà di melo e pero cuprosensibili (vedi etichetta), effettuare saggi preliminari

Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 250-370 g/hl Da caduta foglie alla ripresa vegetativa - 7 Registrato su Pseudomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato anche su Cipollina - Registrato su Pseudomonas Spp
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora destructor
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-200 g/hl Trattare dopo la raccolta dei turioni. Intervallo minimo 5 giorni - - IN PIENO CAMPO
Batteriosi 125-200 g/hl Trattare dopo la raccolta dei turioni. Intervallo minimo 5 giorni - - IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora 125-200 g/hl Trattare dopo la raccolta dei turioni. Intervallo minimo 5 giorni - - IN PIENO CAMPO - Registrato su Bremia Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Cercosporiosi della Bietola 250-300 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - Il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternaria 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Alternaria Spp.
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato du Peronospora crustosa
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-200 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO
Batteriosi 125-200 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora 125-200 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Bremia Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato su P Xantomonas Spp.
Peronospora 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora brasicae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato su P Xantomonas Spp.
Peronospora 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora brasicae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato anche su Cipollina - Registrato su Pseudomonas Spp
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora destructor
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternaria 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Alternaria Spp.
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO -
Peronospora 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 190-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 190-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO
Micosferella 190-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA Registrato anche su Dolcetta
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA Registrato anche su Dolcetta
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA Registrato anche su Dolcetta
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO -
Peronospora delle leguminose 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi Del Pomodoro 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 3 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO E SERRA
Peronospora della Patata 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO E SERRA
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cancri rameali e del legno 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Colpo di Fuoco Batterico 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Maculatura bruna del Pero (Stemphylium vesicarium) 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Ticchiolatura del Melo 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 100-200 g/hl - 14 Registrato su Alternaria Spp
Batteriosi 100-200 g/hl 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 100-200 g/hl 14
Mal dello stacco (Citospora) 100-200 g/hl 14
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-500 g/hl Da ripresa vegetativa ad inizio fioritura - 14 Registrato su Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi dell'ulivo 85-200 g/hl - 14 Registrato su Pseudomonas savastanoi
Lebbra dell'Olivo 85-200 g/hl - 14
Occhio di pavone (Spilocea oleagina) 85-200 g/hl - 14
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi Del Pomodoro 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO
Batteriosi 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni - 7 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni - 7 IN PIENO CAMPO
Peronospora della Patata 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni - 7 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cancri rameali e del legno 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Colpo di Fuoco Batterico 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Maculatura bruna del Pero (Stemphylium vesicarium) 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Ticchiolatura del Pero 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo di 7 giorni - - IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp. - Registrato anceh su floreali
Cancri rameali e del legno 170-250 g/hl Intervallo minimo di 7 giorni - - IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato anceh su floreali
Lebbra dell'Olivo 170-250 g/hl Intervallo minimo di 7 giorni - - IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato anceh su floreali
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp - Registrato anche su Pisello mangiatutto
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato anche su Pisello mangiatutto
Peronospora delle leguminose 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora spp. - Registrato anche su Pisello mangiatutto
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cancri rameali e del legno 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Colpo di Fuoco Batterico 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Maculatura bruna del Pero (Stemphylium vesicarium) 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Ticchiolatura del Melo 35-165 g/hl da mazzetti divaricati a raccolta (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni. 85-250 g/hl dall’inizio della caduta delle foglie alla comparsa dei mazzetti fiorali (prestare attenzione alle varietà sensibili al rame). Intervallo minimo: 5 giorni - 7 per la dose di 35-165 g/hl; - per la dose di 85-250 g/hl
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi Del Pomodoro 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 3 giorni per Pomodoro da Mensa e 10 giorni per Pomodoro da industria IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 giorni per Pomodoro da Mensa e 10 giorni per Pomodoro da industria IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Lebbra dell'Olivo 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 giorni per Pomodoro da Mensa e 10 giorni per Pomodoro da industria IN PIENO CAMPO E SERRA
Peronospora della Patata 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 giorni per Pomodoro da Mensa e 10 giorni per Pomodoro da industria IN PIENO CAMPO E SERRA
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Allupatura 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Allupatura (Phytophtora Spp)
Alternariosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14
Batteriosi 100-125 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 14 Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi Del Pomodoro 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO - Registrato su Ortaggi a tubero
Batteriosi 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp. Su Ortaggi a tubero
Lebbra dell'Olivo 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO - Registrato su Ortaggi a tubero
Peronospora della Patata 170-300 g/hl Intervallo minimo 7 giorni 7 IN PIENO CAMPO - Registrato su Ortaggi a tubero
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternaria 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Alternaria Spp.
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO - Registrato du Peronospora crustosa
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato anche su Cipollina - Registrato su Pseudomonas Spp
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN PIENO CAMPO - Registrato su Peronospora destructor
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA Registrato anche su Dolcetta
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae Registrato anche su Dolcetta
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO- Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Cercosporiosi della Bietola 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Peronospora delle ombrellifere 125-250 G/HL Intervallo minimo 5 giorni. il consumo delle derrate (anche destinate alla produzione di mangimi) è consentito solo per le radici, smaltire il fogliame e la parte epigea in conformità alla regolamentazione nazionale. - 14 IN PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Bolla del Pesco 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Corineo 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - -
Monilia Spp. 85-165 g/hl trattamenti da inizio a fine caduta foglie. Intervallo minimo: 14 giorni. 135-235 g/hl trattamenti autunno - vernini. Intervallo minimo: 14 giorni - - Effetto collaterale
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Peronospora della Vite 100-300 g/hl Modulare l'intervallo di trattamento in funzione delle condizioni climatiche e della pressione della malattia. Intervallo minimo: 5 giorni - 7
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Peronospora della Vite 100-300 g/hl Modulare l'intervallo di trattamento in funzione delle condizioni climatiche e della pressione della malattia. Intervallo minimo: 5 giorni - 7
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA
Batteriosi 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Peronospora 170-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN PIENO CAMPO E SERRA - Registrato su Bremia lactucae
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 7 IN SERRA E PIENO CAMPO
Avversità Dose Epoca d'impiego Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Batteriosi 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO - Registrato su Pseudomonas Spp. e Xantomonas Spp.
Peronospora delle cucurbitacee 125-250 g/hl Intervallo minimo 5 giorni - 3 IN SERRA E PIENO CAMPO
  • GHS-09 - GHS09 - Pericoloso per l'ambientePrecauzioni: le sostanze non devono essere disperse nell'ambiente.
  • GHS-07 - Xi - IrritantePrecauzioni: i vapori non devono essere inalati e il contatto con la pelle deve essere evitato.
Inizio