BASF Agricultural Solutions Italia
Agricoltura

Contatti

CARAMBA®

Fungicidi

FUNGICIDA AD AMPIO SPETTRO D’AZIONE PER IL CONTROLLO DELLE MALATTIE DI COLZA, FRUMENTO E ORZO

CARAMBA® è il fungicida per Colza, Frumento duro, Frumento tenero e Orzo, dotato di lunga persistenza d'azione e attività sia preventiva che curativa.

Benefici

  • Qualità garantita alla raccolta
  • Controllo efficace delle fusariosi
  • Maggiore conservabilità della granella

Informazioni generali

Nome CARAMBA®
Formulazione Concentrato emulsionabile (EC)
Composizione 8 g Metconazolo
Scheda di Sicurezza Scheda di Sicurezza
Etichetta Etichetta
Documentaizone Quartino Comet + Caramba

Su Colza, Frumento e Orzo vanno effettuati non più di 2 trattamenti con CARAMBA® per stagione, alle dosi riportate in tabella. Le eventuali due applicazioni devono essere distanziate fra loro di almeno 14 giorni. Su Cereali è consigliato il trattamento nel momento di maggior sensibilità alle Fusariosi fra inizio fioritura e spigatura.

CARAMBA® è il fungicida per Colza, Frumento duro, Frumento tenero e Orzo. La sua sostanza attiva appartiene al gruppo chimico dei Triazoli e mostra una buona sistemia. Il Metconazolo è inoltre dotato di lunga persistenza d’azione e mostra di possedere attività sia preventiva sia curativa. CARAMBA®, grazie alla sua attività verso le malattie della spiga dei Cereali, aiuta a ridurre il livello di micotossine.

Si consiglia di usare CARAMBA® nei periodi critici di sviluppo delle malattie elencate in tabella.

Informazioni dettagliate sulle colture e le avversità

Avversità Applicazione Tempo di applicazione Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Alternariosi 0,8 l/ha Iniziare i trattamenti alla comparsa dei primi sintomi visibili sulle foglie o sulle silique 2 56 Registrato su Alternaria brasicae e non su Alternariosi
Cilindrosporiosi 0,8 l/ha Iniziare i trattamenti alla comparsa dei primi sintomi visibili sulle foglie o sulle silique 2 56 Registrato su Cylindrosporium concentricume e non Cylindrosporium sp.
Oidio 0,8 l/ha Iniziare i trattamenti alla comparsa dei primi sintomi visibili sulle foglie o sulle silique 2 56 Registrato su Erysipha cruciferarum e non su Oidio
Sclerotinia 0,8 l/ha Iniziare i trattamenti alla comparsa dei primi sintomi visibili sulle foglie o sulle silique 2 56
Avversità Applicazione Tempo di applicazione Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Fusariosi 1 l/ha Intervenire nel periodo compreso tra l’accestimento e la fine della fioritura 2 35 Registrato su Microdochium nivale, Fusarium colmurum, Fusarium graminearum, Fusarium avenaceum
Mal bianco dei Cereali 1 l/ha Intervenire nel periodo compreso tra l’accestimento e la fine della fioritura 2 35
Ruggine gialla 1 l/ha Intervenire nel periodo compreso tra l’accestimento e la fine della fioritura 2 35 Registrato anche su Puccinia recondita
Septoriosi del Frumento 1 l/ha Intervenire nel periodo compreso tra l’accestimento e la fine della fioritura 2 35 Registrato anche su Septoria tritici
Avversità Applicazione Tempo di applicazione Numero Massimo di trattamenti annui Intervallo di sicurezza Note
Mal bianco dei Cereali 1 l/ha Intervenire nel periodo compreso tra l’accestimento e la fine della fioritura 2 35
Rincosporiosi dell'Orzo 1 l/ha Intervenire nel periodo compreso tra l’accestimento e la fine della fioritura 2 35
Ruggine bruna dell'Orzo 1 l/ha Intervenire nel periodo compreso tra l’accestimento e la fine della fioritura 2 35
Inizio