BASF Agricultural Solutions Italia
Agricoltura

Contatti

Grano Antico Verna

Il frumento tenero, dall’elevata digeribilità e dall’inconfondibile sapore rustico

Il tour alla scoperta delle eccellenze italiane visita la Regione Toscana: terra di vini inimitabili, ma anche di interessanti produzioni di nicchia, dalla spiccate qualità nutraceutiche. Come nel caso del Grano Antico Verna. Un nome che deriva direttamente dal monte Verna in Casentino, una delle vallate della provincia di Arezzo, dove questa tipologia di grano veniva coltivata, già dai frati casentinesi.

Brevettato nel 1953, il grano antico Verna è una pianta rustica, che nasce da altre due varietà, incrociate per selezionare un cereale in gradi di crescere bene anche in montagna scongiurando, in questo modo, l’abbandono della coltivazione in quota da parte degli agricoltori. Si tratta di un frumento tenero, dall’elevata digeribilità e dall’inconfondibile sapore rustico.

Qualità che si integrano con i suoi aspetti salutistici e nutrizionali. Il contenuto proteico del Verna, infatti, è decisamente modesto. Di conseguenza, anche la presenza di glutine è molto bassa. La farina ne contiene solo lo 0,9%, rispetto al 14% di quella tradizionale. Un aspetto indubbiamente interessante per i soggetti celiaci o con intolleranze al frumento. D’altra parte, il pane Verna incontra già i gusti del consumatore, che lo sceglie per la dolce consistenza pastosa.

I Protagonisti

In commercio dal 1953, per anni la varietà Verna non viene coltivata, perché meno produttiva rispetto a quelle moderne. Costituita, in purezza, dall’Università di Agraria di Firenze e dal Consorzio Agrario di Siena viene riscoperta, all’inizio degli anni duemila, grazie all’Ente Toscano Sementi. Poi, una quindicina di anni fa, il Consorzio Agrario di Siena ne rileva l’esclusiva, per certificazione e commercializzazione, dall’Ente Toscano Sementi.

Proprio come raccontano il Direttore Giovanni Bizzaro, Luciana Becherini, la Responsabile Certificazione e Filiera e Roberto Ceccuzzi, il Responsabile del Servizio tecnico-agrario.

I maestri del Made in Italy

Giovanni Bizzaro

Giovanni Bizzaro

Direttore del Consorzio Agrario di Siena

Scopri di più
Luciana Becherini

Luciana Becherini

Responsabile Certificazione e Filiera per il Consorzio Agrario di Siena

Scopri di più
Roberto Ceccuzzi

Roberto Ceccuzzi

Responsabile del Servizio tecnico-agrario del Consorzio Agrario di Siena

Scopri di più

Rappresentanti BASF

A garantire che il Grano Antico Verna possa svilupparsi sano e rigoglioso contribusice anche BASF. Soprattutto attraverso un’offerta di servizi e soluzioni sostenibili, veicolate da persone di grande esperienza. Sintonizzate sulle esigenze delle aziende agricole produttrici e in costante relazione con partner commerciali e tecnici agronomi.

Carlo Paoli e Mauro Nosi lavorano sul territorio toscano per facilitare all’imprenditoria agricola locale l’accesso all’innovazione. Affinché il Grano Antico Verna possa esprimersi al meglio.

L’offerta BASF

BASF contribuisce alla difesa del frumento tenero Verna con le note soluzioni Priaxor® , Rubin® Plus e Biathlon® 4D per prevenire le malattie fogliari, del seme ele infestnati dicotiledoni del Frumento.

Questo affascinante viaggio non avrebbe potuto essere narrato senza l’insostituibile apporto dei protagonisti. Che hanno raccontato, con passione ed orgoglio, la propria storia. Ringraziamo:

  • Luciana Becherini - Consorzio Agrario di Siena
  • Roberto Ceccuzzi-Consorzio Agrario di Siena
  • Giuseppe Chiarion - Azienda Agricola Chiarion Giuseppe e Francesco
  • Famiglia Cini - Azienda Agricola il Poderino
  • Tonino Congiu - Azienda Agricola Baccoleno di Congiu Tonino
  • Luchino e Amedeo Grappi - Azienda Agricola Mulino Val d'Orcia

Inizio